Viaggiando si impara not are lose are lost
CORSICA,  DESTINAZIONI,  I MIEI REPORTAGE,  MARE

CORSICA

Corsica  insolita e naturalistica

GHISONACCIA

Posizione
La costa orientale è la regione che meglio ha saputo conservare nel tempo un aspetto estremamente singolare, percorrendo la strada verso sud lo si apprezza in tutta la sua fierezza. Le basse montagne e le innumerevoli colline sono infatti tappezzate di castagneti, disseminati da mille borghi e frazioncine, la cui sagoma si erge fiera simile a quella di una fortezza. E’ al tramonto che si assiste allo spettacolo più grandioso, quando gli ultimi bagliori di luce si confondono con quelli delle case. Fiancheggiata da 100 chilometri di spiagge di sabbia in successione da Bastia a Solenzara, la costa orientale regala quel colpo d’occhio per il quale è diventata in breve tempo, uno dei principali luoghi di attrazione dell’isola. Anche la posizione è strategica e consente al turista di raggiungerla pressoché da ogni parte dell’isola. Proprio nel cuore della costa orientale, a 60 km da Porto Vecchio sorge Ghisonaccia, centro turistico ben attrezzato e rinomato per il suo mare, i suoi ampi spazi aperti e le lunghe spiagge di sabbia.
Ghisonaccia precedentemente unico luogo di transumanza per i pastori Ghisoni, è diventato negli anni Sessanta, con il boom agricolo, una cittadina di successo di circa 3900 abitanti, che offre residenti e turisti, tutti i servizi governo utile (ufficio postale, banca, supermercato). Vicino alla piazza del municipio con il suo imponente monumento di guerra scolpito nel granito, si erge il campanile della chiesa parrocchiale di San Michele.

Luoghi di svago
Punti informativi
Siti naturali

In comoda posizione a soli 5 km dal centro della località e ben inserito in un’area di ca. 100.000 m2, sorge nel verde dei suoi giardini il Complesso Residenziale Marina Corsa. Direttamente sul mare è una recente costruzione in stile mediterraneo, composta da villette a schiera e palazzine disposte su diversi piani. Dispone di: parcheggio interno incustodito (un posto auto per ogni appartamento; eventuale 2a auto parcheggiata in appositi spazi indicati dalla direzione del complesso), reception e punto ristoro con tv, custode/assistente presente ad orari prestabiliti, Wi-Fi in zona reception, locale lavatrice/asciugatrice. L’ampia spiaggia di sabbia libera è a soli 50/100 m dal complesso e si raggiunge attraversando un breve ponticello pedonale in legno, posto sopra un corso d’acqua. L’eccezionale ubicazione del complesso è il punto di partenza per escursioni in tutta l’isola; la vicinanza alle spiagge più belle della Corsica e il privilegio di trovarsi sul mare, lo rendono consigliabile non solo alle famiglie, ma a tutti gli stili di vacanza.

Ghisonaccia - Guida turismo, vacanze e weekend nella Corsica Settentrionale

CI SONO IN ZONA VARI RESIDENCE E PICCOLI HOTEL
UNO DEI RESIDENCE PRESENTI IN ZONA E’
IL MARINA CORSA
Gli appartamenti
Disposti al piano terra o ai piani superiori, in buona parte mansardati e su 2 livelli, gli appartamenti (150) sono ben arredati, dotati di angolo cottura attrezzato, servizi privati con doccia (doppi nei quadrilocali), balcone o giardino attrezzati. Possono avere metrature diverse, anche se della stessa tipologia e non dispongono di allaccio tv. MONOLOCALE Cabine 2/3 persone (min. 27 m2): composto da soggiorno con divano letto matrimoniale, cameretta con 1 letto. BILOCALE/4 persone (min. 30 m2): composto da soggiorno con divano letto matrimoniale, camera letto matrimoniale. TRILOCALE/6 persone (min. 40 m2): composto da soggiorno con divano letto matrimoniale, camera letto matrimoniale, cameretta con letto castello o 2 letti singoli. QUADRILOCALE/8 persone (min. 57 m2): composto da soggiorno con divano letto matrimoniale, camera letto matrimoniale, camera 2 letti singoli, cameretta letto castello o 2 letti singoli, doppi servizi.

Spiaggia Arinella Bianca

Da vedere la Chiesa di San Michele: Se l’aspetto esterno è un po ‘banale, l’interno è da scoprire. Questo è davvero una delle più belle realizzazioni pittoriche dell’isola, con i suoi dipinti néobyzantines affreschi, eseguiti secondo lo spirito dell’arte e icone. Queste opere notevoli sono stati creati da artista greco Nikos N. Giannakakis, pittore ufficiale del Patriarca di Costantinopoli e vivono a Creta. Questo pittore sta per fare il suo lavoro tra il 1980 e il 1985. La ricchezza dei colori, la perfezione nella grafica e capacità inventiva, rende la vista dell’affresco, che rappresenta le principali scene del Vangelo, un momento di intensa emozione.La foresta Pinia: Questa è una delle ultime foreste di pini in Europa. La foresta di Pinia è l’ultima grande pineta marittima della costa della Corsica. Confina con le rive del laghetto Urbinu e 3,5 km spiaggia. La sua ricchezza ecologica deriva dalla presenza di numerose piccole zone umide e isole querce, ontani, pioppi bianchi che ospitano flora e fauna originali. In questo particolare foresta Nicchia il gufo di palude, le corse costa e Colombacci Lodolaio. La foresta Pinia fu l’ultimo rifugio del cervo corso scomparve completamente nel 1968, prima di essere reintrodotto alcuni anni dopo nel Fiumorbu dal Parco Naturale Regionale della Corsica Nel 1973 i progetti SETCO suggerimenti arredamento forniti sul sito Pinia creando 20.000 posti letto turistici. Questo progetto ha incontrato una tale opposizione, è stato abbandonato e nel 1983, la zona è stata in gran parte venduto al conservatorio (360 ettari). La città divenne proprietario di 35 ettari invece Vangalelli detto. Nel 1993 la foresta ha subito un incendio che ha distrutto gran parte dei più importanti, ma di rimboschimento sforzi che seguirono hanno contribuito a mantenere questo spazio il suo carattere originale.Ristoranti in zona
Riva Bella Côté Plage
riva-bella-cote-plage-86903-2_w400
ACQUA CALDA E SABBIA TURCHESE
– Riva Bella… ho detto abbastanza!
Non perdetevi questa oasi di pace, insieme, su una lunga striscia di sabbia. Sia sul lato verso il mare o lo stagno di Terranzana, la vista è sempre fantastica!
– Il capo di Riva Bella offre cucina casalinga tradizionale e dolci fatti in casa.annuncio grigliate di carne e pesce locale, ma anche insalate generose. Con menù  del Riva, potrete godere di un ottimo rapporto qualità / prezzo.
SERVIZIO CONTINUO – Aperto dalla colazione alla cena senza sosta. Il ristorante si trova in un villaggio naturista, ma è aperto al pubblico.
Prezzo medio à la carte: 25 €

Spiaggie

cartina spiaggia                 Spiaggia di Pinia

Indirizzo della Spiaggia di Pinia : Pinia 20240 Ghisonaccia
La spiaggia di Pinia a Ghisonaccia è la  spiaggia più selvaggia della località balneare e di tutta la Costa Serena.  Si trova ai bordi della foresta di Pinia (la più estesa foresta di pini marittimi di Corsica), a sud dello stagno d’Urbino. Questa spiaggia di sabbia bianca e fine è magnifica ed è una delle più belle di Corsica. Poco nota, anche in piena estate si riesce a trovarvi un angolo i tranquillità lontano dai vicni più prossimi (csa rara in Corsica!).
Per recarvi sulla spiaggia di Pinia, prendete la D144 (route de la Mer). 300 metri prima di arrivare al mare, girate a sinistra (cartelli cheindicazioni per il parcheggio della spiaggia e per il villaggio vacanze  Perla di Mare). Continuate per 1 km sulla route de Pinia. Una volta entrati nella foresta, troverete dei posti per parcheggiare. Altrimenti potete continuare sulla strada bianca per andare più a nord, in angoli ancora più selvaggi. Segnaliamo che i cani sono ammessi su questa spiaggia.

Proprio nel cuore della costa orientale, a 60 km da Porto Vecchio sorge Ghisonaccia, centro turistico ben attrezzato e rinomato per il suo mare, i suoi ampi spazi aperti e le lunghe spiagge di sabbia.
La spiaggia di Vignale
In fondo alla strada dipartimentale che collega il centro di Ghisonaccia al mare, i villaggi di vacanza vi daranno la possibilità di accedere alle spiagge ed ad ogni tipo di attività o servizi.
La Foresta di Pinia
Protetta dal Conservatorio del Litorale, Pinia è l’ultima grande foresta del litorale della Corsica. Delimitata dalle rive dello stagno d’Urbinu e con 3,5 Km di spiagge e di dune, la foresta è ricca di pini marittimi, di querce verdi, che lasciano apparire, in alcuni punti, una densa boscaglia.
Alcuni animali vengono per fare il nido, come il gufo comune o il falco lodolaio.
Stagno Urbinu
Ghisonaccia_Stagno_Urbimu-200
Lo stagno d’Urbinu è famoso per la sua produzione di ostriche che risale all’antichità, quando le stesse venivano spedite fino a Roma. E’ un luogo eccezionale che vi conquisterà per la sua bellezza e vi sedurrà per la degustazione in loco di ostriche e di cozze provenienti dagli stagni della Costa Serena.

Meno turistica delle spiagge del Sud della Corsica, la Haute-Corse offre una grande diversità di paesaggi. Bastia, Saint-Florent, Calvi e Ile Rousse sono le destinazioni più note  e le meglio attrezzate per i turismo balneare. Ma vi sono innumerevoli piccolo paesi, completamente sconosciuti al grande pubblico, dove è possibile trovare delle spiagge molto belle e poco frequentate, a condizione di uscire un po’ dai sentieri battuti.
Le spiagge della Haute-Corse, nella zona nord verso Cap-Corse, sono per la maggior parte formate di ciottoli. Piccole marine, paesini caratteristici e falesie a picco su mare con, ai piedi, qualche spiaggia pressoché sconosciuta.
A partire da Bastia e da Saint-Florent, i ciottoli fanno spazio alle spiagge di sabbia. Ad Est, la côte Orientale si estende fino all’estremita meridionale del dipartimento Haute-Corse, con le sue grandi spiaggie di sabbia bordate dalla macchia mediterranea e le sue zone poco turistiche. Da nord verso sud, incontriamo dapprima la Costa Verde (Côte Verte), così chiamata per il suo carattere selvaggio, quindi la Costa Serena.
Sulla costa Ovest, il golfo di Saint-Florent nasconde qualche meraviglia, fra cui il deserto delle Agriate (désert des Agriates) e la regione del Nebbio. E ancora la regione della Balagne, con Calvi, e la parte settentrionale del golfo di Porto, conle sue strade che serpeggiano attraverso magnifici paesaggi e qualche spiaggia ben nascosta.
Saint Florent
saint florent
Più di 1000 km di costa e di spiagge di sabbia fine, ecco cosa offre la Corsica. A differenza del resto della costa francese, il litorale corso è stato preservato dalla cementificazione. Circa 200 km di costa (Agriates, Testa-Ventilègne e Campomoro-Sentetosa), sono stati acquisiti dal Conservatoire du littoral, l’ente che si occupa della protezione del litorale.
Numerose sono le spiagge in Corsica. L’accesso non è sempre dei più agevoli, ma ciò garantisce pace e tranquillità. Dalla piccola caletta nascosta, conosciuta solo dalla gente del posto, alle grandi e rinomate spiagge, la nostra equipe ha cercato di proporvi tutte le località dove è possibile fare il bagno in Corsica. Grazie alle nostremappe delle spiagge della Corsica, seguendo le nostre indicazioni, potrete facilmente trovare le varie spiagge della Corsica. Attenzione, la maggior parte delle spiagge non sono sorvegliate, il bagno è quindi a vostro rischio e pericolo.
Nella parte settentrionale dell’ile de beauté si trovano numerosi siti interessanti: le spiagge della Haute-Corse più rinomate si trovano fra il Golfo di Saint-Florent, nel deserto delle Agriate (désert des Agriates), (spiaggia di Saleccia), nella zona di Cap Corse (spiaggia di Barcaggio) o sulla Costa Orientale con le sue grandi spiagge di asbbia, più sicure rispetto alle spiagge della Costa Orientale della Corsica.
Le spiagge della Corsica del Sud sono differenti rispetto a quelle settentrionali. Il golfo di Porto-Vecchio racchiude alcune fra le più belle spiagge di Corsica : Palombaggia, Santa-Giulia et Rondinara sono le più rinomate. Il golfo d’Ajaccio è anch’esso ricco di tesori, quali la spiaggia di Capo di Feno, circondata da lussureggiante vegetazione, e la spiaggia di Mare e Sole à Pietrosella.
Baia della Rondinara ……..i caraibi dietro l’angolo

a_la_plage_rondinara_camping_5120141215170829_400x335x75a_la_plage_rondinara_camping_35220160720103138

PORTO VECCHIO

Capitale turistica della Corsica, la località balneare di Porto Vecchio, nel sud-est dell’ile de beauté, sulla costa orientale, è soprannominata la città del sale in memoria del suo passato. Questa piccola città attira ogni anno una popolazione turistica giovane alla ricerca di belle spiagge in Corsica. Di giorno come di notte, nella stagione estiva, Porto Vecchio vive al ritmo dei turisti. Di giorno in spiaggia, la notte in discoteca.
La reputazione di Porto Vecchio viene dalle sue spiagge (e dalle vicine spiagge del golfo di Porto Vecchio). Vi si trovano spiagge di indiscutibile bellezza, in un ambiente naturale preservato, ben protette e con acque poco profonde, sono l’ideale per le vacanze con bambini piccoli. A sud di Porto-Vecchio si trovano alcune fra le spiagge più note di Corsica, come Rondinara e Palombaggia. A nord, la spiaggia di Saint-Cyprien, che gode anch’essa di un’ottima reputazione.
Si arriva a Porto-Vecchio in traghetto o dall’aeroporto di Figari.
porto vecchio
Consigliamo agli amanti dei bei panorami di recarsi al faro di Chiappa, che offre una bella vista sul golfo di Porto Vecchio, o all’uscita del paese di Ospedale, sulla strada per Zonza, da cui si gode del più bel panorama sulla costa.
Venendo a Porto-Vecchio potrete godervi le più belle spiagge del sud della Corsica, insieme alla motagna che si trova a soli tre quart d’ora di auto.
palombaggia

La spiaggia di Palombaggia a Porto Vecchio è la spiaggia più nota di Corsica. Questa vasta distesa di sabbia bianca finissima si estende su più di 1,5 km, interrotta, a tratti, da qualche roccia. Nella zona nord si trovano le paillotes, le spiagge private e le attività nautiche. La parte centrale è una lunga banda di sabbia completamente pubblica, bordata da qualche piccola duna e ombreggiata da pini in estate. La spiaggia degrada dolcemente. Segnaliamo che il settore di Casa di Lume è attrezzato per le persone a mobilità ridotta e dotata, in estate, di una postazione di sorveglianza. Questa zona è non fumatori (la prima spiaggia di questo tipo in Corsica).
Per recarvi a Palombaggia, all’uscita di Porto Vecchio prendere la direzione Bonifacio sulla N198. Alla grande rotonda (intersezione per Ajaccio), prendere a sinistra in direzione di Palombaggia via Piccovaggia. Seguire la strada per 11 km. Un parcheggio a pagamento è indicato sulla zona nord.

GHISONACCIA

Posizione
La costa orientale è la regione che meglio ha saputo conservare nel tempo un aspetto estremamente singolare, percorrendo la strada verso sud lo si apprezza in tutta la sua fierezza. Le basse montagne e le innumerevoli colline sono infatti tappezzate di castagneti, disseminati da mille borghi e frazioncine, la cui sagoma si erge fiera simile a quella di una fortezza. E’ al tramonto che si assiste allo spettacolo più grandioso, quando gli ultimi bagliori di luce si confondono con quelli delle case. Fiancheggiata da 100 chilometri di spiagge di sabbia in successione da Bastia a Solenzara, la costa orientale regala quel colpo d’occhio per il quale è diventata in breve tempo, uno dei principali luoghi di attrazione dell’isola. Anche la posizione è strategica e consente al turista di raggiungerla pressoché da ogni parte dell’isola. Proprio nel cuore della costa orientale, a 60 km da Porto Vecchio sorge Ghisonaccia, centro turistico ben attrezzato e rinomato per il suo mare, i suoi ampi spazi aperti e le lunghe spiagge di sabbia.
Ghisonaccia precedentemente unico luogo di transumanza per i pastori Ghisoni, è diventato negli anni Sessanta, con il boom agricolo, una cittadina di successo di circa 3900 abitanti, che offre residenti e turisti, tutti i servizi governo utile (ufficio postale, banca, supermercato). Vicino alla piazza del municipio con il suo imponente monumento di guerra scolpito nel granito, si erge il campanile della chiesa parrocchiale di San Michele.

Luoghi di svago
Punti informativi
Siti naturali

In comoda posizione a soli 5 km dal centro della località e ben inserito in un’area di ca. 100.000 m2, sorge nel verde dei suoi giardini il Complesso Residenziale Marina Corsa. Direttamente sul mare è una recente costruzione in stile mediterraneo, composta da villette a schiera e palazzine disposte su diversi piani. Dispone di: parcheggio interno incustodito (un posto auto per ogni appartamento; eventuale 2a auto parcheggiata in appositi spazi indicati dalla direzione del complesso), reception e punto ristoro con tv, custode/assistente presente ad orari prestabiliti, Wi-Fi in zona reception, locale lavatrice/asciugatrice. L’ampia spiaggia di sabbia libera è a soli 50/100 m dal complesso e si raggiunge attraversando un breve ponticello pedonale in legno, posto sopra un corso d’acqua. L’eccezionale ubicazione del complesso è il punto di partenza per escursioni in tutta l’isola; la vicinanza alle spiagge più belle della Corsica e il privilegio di trovarsi sul mare, lo rendono consigliabile non solo alle famiglie, ma a tutti gli stili di vacanza.

Ghisonaccia - Guida turismo, vacanze e weekend nella Corsica Settentrionale

CI SONO IN ZONA VARI RESIDENCE E PICCOLI HOTEL
UNO DEI RESIDENCE PRESENTI IN ZONA E’
IL MARINA CORSA
Gli appartamenti
Disposti al piano terra o ai piani superiori, in buona parte mansardati e su 2 livelli, gli appartamenti (150) sono ben arredati, dotati di angolo cottura attrezzato, servizi privati con doccia (doppi nei quadrilocali), balcone o giardino attrezzati. Possono avere metrature diverse, anche se della stessa tipologia e non dispongono di allaccio tv. MONOLOCALE Cabine 2/3 persone (min. 27 m2): composto da soggiorno con divano letto matrimoniale, cameretta con 1 letto. BILOCALE/4 persone (min. 30 m2): composto da soggiorno con divano letto matrimoniale, camera letto matrimoniale. TRILOCALE/6 persone (min. 40 m2): composto da soggiorno con divano letto matrimoniale, camera letto matrimoniale, cameretta con letto castello o 2 letti singoli. QUADRILOCALE/8 persone (min. 57 m2): composto da soggiorno con divano letto matrimoniale, camera letto matrimoniale, camera 2 letti singoli, cameretta letto castello o 2 letti singoli, doppi servizi.

Spiaggia Arinella Bianca

Da vedere la Chiesa di San Michele: Se l’aspetto esterno è un po ‘banale, l’interno è da scoprire. Questo è davvero una delle più belle realizzazioni pittoriche dell’isola, con i suoi dipinti néobyzantines affreschi, eseguiti secondo lo spirito dell’arte e icone. Queste opere notevoli sono stati creati da artista greco Nikos N. Giannakakis, pittore ufficiale del Patriarca di Costantinopoli e vivono a Creta. Questo pittore sta per fare il suo lavoro tra il 1980 e il 1985. La ricchezza dei colori, la perfezione nella grafica e capacità inventiva, rende la vista dell’affresco, che rappresenta le principali scene del Vangelo, un momento di intensa emozione.La foresta Pinia: Questa è una delle ultime foreste di pini in Europa. La foresta di Pinia è l’ultima grande pineta marittima della costa della Corsica. Confina con le rive del laghetto Urbinu e 3,5 km spiaggia. La sua ricchezza ecologica deriva dalla presenza di numerose piccole zone umide e isole querce, ontani, pioppi bianchi che ospitano flora e fauna originali. In questo particolare foresta Nicchia il gufo di palude, le corse costa e Colombacci Lodolaio. La foresta Pinia fu l’ultimo rifugio del cervo corso scomparve completamente nel 1968, prima di essere reintrodotto alcuni anni dopo nel Fiumorbu dal Parco Naturale Regionale della Corsica Nel 1973 i progetti SETCO suggerimenti arredamento forniti sul sito Pinia creando 20.000 posti letto turistici. Questo progetto ha incontrato una tale opposizione, è stato abbandonato e nel 1983, la zona è stata in gran parte venduto al conservatorio (360 ettari). La città divenne proprietario di 35 ettari invece Vangalelli detto. Nel 1993 la foresta ha subito un incendio che ha distrutto gran parte dei più importanti, ma di rimboschimento sforzi che seguirono hanno contribuito a mantenere questo spazio il suo carattere originale.Ristoranti in zona
Riva Bella Côté Plage
riva-bella-cote-plage-86903-2_w400
ACQUA CALDA E SABBIA TURCHESE
– Riva Bella… ho detto abbastanza!
Non perdetevi questa oasi di pace, insieme, su una lunga striscia di sabbia. Sia sul lato verso il mare o lo stagno di Terranzana, la vista è sempre fantastica!
– Il capo di Riva Bella offre cucina casalinga tradizionale e dolci fatti in casa.annuncio grigliate di carne e pesce locale, ma anche insalate generose. Con menù  del Riva, potrete godere di un ottimo rapporto qualità / prezzo.
SERVIZIO CONTINUO – Aperto dalla colazione alla cena senza sosta. Il ristorante si trova in un villaggio naturista, ma è aperto al pubblico.
Prezzo medio à la carte: 25 €

Spiaggie

                Spiaggia di Pinia

Indirizzo della Spiaggia di Pinia : Pinia 20240 Ghisonaccia
La spiaggia di Pinia a Ghisonaccia è la  spiaggia più selvaggia della località balneare e di tutta la Costa Serena.  Si trova ai bordi della foresta di Pinia (la più estesa foresta di pini marittimi di Corsica), a sud dello stagno d’Urbino. Questa spiaggia di sabbia bianca e fine è magnifica ed è una delle più belle di Corsica. Poco nota, anche in piena estate si riesce a trovarvi un angolo i tranquillità lontano dai vicni più prossimi (csa rara in Corsica!).
Per recarvi sulla spiaggia di Pinia, prendete la D144 (route de la Mer). 300 metri prima di arrivare al mare, girate a sinistra (cartelli cheindicazioni per il parcheggio della spiaggia e per il villaggio vacanze  Perla di Mare). Continuate per 1 km sulla route de Pinia. Una volta entrati nella foresta, troverete dei posti per parcheggiare. Altrimenti potete continuare sulla strada bianca per andare più a nord, in angoli ancora più selvaggi. Segnaliamo che i cani sono ammessi su questa spiaggia.

Proprio nel cuore della costa orientale, a 60 km da Porto Vecchio sorge Ghisonaccia, centro turistico ben attrezzato e rinomato per il suo mare, i suoi ampi spazi aperti e le lunghe spiagge di sabbia.
La spiaggia di Vignale
In fondo alla strada dipartimentale che collega il centro di Ghisonaccia al mare, i villaggi di vacanza vi daranno la possibilità di accedere alle spiagge ed ad ogni tipo di attività o servizi.
La Foresta di Pinia
Protetta dal Conservatorio del Litorale, Pinia è l’ultima grande foresta del litorale della Corsica. Delimitata dalle rive dello stagno d’Urbinu e con 3,5 Km di spiagge e di dune, la foresta è ricca di pini marittimi, di querce verdi, che lasciano apparire, in alcuni punti, una densa boscaglia.
Alcuni animali vengono per fare il nido, come il gufo comune o il falco lodolaio.
Stagno Urbinu
Ghisonaccia_Stagno_Urbimu-200
Lo stagno d’Urbinu è famoso per la sua produzione di ostriche che risale all’antichità, quando le stesse venivano spedite fino a Roma. E’ un luogo eccezionale che vi conquisterà per la sua bellezza e vi sedurrà per la degustazione in loco di ostriche e di cozze provenienti dagli stagni della Costa Serena.

Meno turistica delle spiagge del Sud della Corsica, la Haute-Corse offre una grande diversità di paesaggi. Bastia, Saint-Florent, Calvi e Ile Rousse sono le destinazioni più note  e le meglio attrezzate per i turismo balneare. Ma vi sono innumerevoli piccolo paesi, completamente sconosciuti al grande pubblico, dove è possibile trovare delle spiagge molto belle e poco frequentate, a condizione di uscire un po’ dai sentieri battuti.
Le spiagge della Haute-Corse, nella zona nord verso Cap-Corse, sono per la maggior parte formate di ciottoli. Piccole marine, paesini caratteristici e falesie a picco su mare con, ai piedi, qualche spiaggia pressoché sconosciuta.
A partire da Bastia e da Saint-Florent, i ciottoli fanno spazio alle spiagge di sabbia. Ad Est, la côte Orientale si estende fino all’estremita meridionale del dipartimento Haute-Corse, con le sue grandi spiaggie di sabbia bordate dalla macchia mediterranea e le sue zone poco turistiche. Da nord verso sud, incontriamo dapprima la Costa Verde (Côte Verte), così chiamata per il suo carattere selvaggio, quindi la Costa Serena.
Sulla costa Ovest, il golfo di Saint-Florent nasconde qualche meraviglia, fra cui il deserto delle Agriate (désert des Agriates) e la regione del Nebbio. E ancora la regione della Balagne, con Calvi, e la parte settentrionale del golfo di Porto, conle sue strade che serpeggiano attraverso magnifici paesaggi e qualche spiaggia ben nascosta.
Saint Florent
saint florent
Più di 1000 km di costa e di spiagge di sabbia fine, ecco cosa offre la Corsica. A differenza del resto della costa francese, il litorale corso è stato preservato dalla cementificazione. Circa 200 km di costa (Agriates, Testa-Ventilègne e Campomoro-Sentetosa), sono stati acquisiti dal Conservatoire du littoral, l’ente che si occupa della protezione del litorale.

le spiagge della corsica

Numerose sono le spiagge in Corsica. L’accesso non è sempre dei più agevoli, ma ciò garantisce pace e tranquillità. Dalla piccola caletta nascosta, conosciuta solo dalla gente del posto, alle grandi e rinomate spiagge, la nostra equipe ha cercato di proporvi tutte le località dove è possibile fare il bagno in Corsica. Grazie alle nostremappe delle spiagge della Corsica, seguendo le nostre indicazioni, potrete facilmente trovare le varie spiagge della Corsica.

Attenzione, la maggior parte delle spiagge non sono sorvegliate, il bagno è quindi a vostro rischio e pericolo.

Nella parte settentrionale dell’ile de beauté si trovano

le spiagge della Haute-Corse più rinomate si trovano fra il Golfo di Saint-Florent, nel deserto delle Agriate (désert des Agriates), (spiaggia di Saleccia), nella zona di Cap Corse (spiaggia di Barcaggio) o sulla Costa Orientale con le sue grandi spiagge di asbbia, più sicure rispetto alle spiagge della Costa Orientale della Corsica.
Le spiagge della Corsica del Sud sono differenti rispetto a quelle settentrionali. Il golfo di Porto-Vecchio racchiude alcune fra le più belle spiagge di Corsica : Palombaggia, Santa-Giulia et Rondinara sono le più rinomate. Il golfo d’Ajaccio è anch’esso ricco di tesori, quali la spiaggia di Capo di Feno, circondata da lussureggiante vegetazione, e la spiaggia di Mare e Sole à Pietrosella.
Baia della Rondinara ……..i caraibi dietro l’angolo

a_la_plage_rondinara_camping_5120141215170829_400x335x75a_la_plage_rondinara_camping_35220160720103138

PORTO VECCHIO

Capitale turistica della Corsica, la località balneare di Porto Vecchio, nel sud-est dell’ile de beauté, sulla costa orientale, è soprannominata la città del sale in memoria del suo passato. Questa piccola città attira ogni anno una popolazione turistica giovane alla ricerca di belle spiagge in Corsica. Di giorno come di notte, nella stagione estiva, Porto Vecchio vive al ritmo dei turisti. Di giorno in spiaggia, la notte in discoteca.
La reputazione di Porto Vecchio viene dalle sue spiagge (e dalle vicine spiagge del golfo di Porto Vecchio). Vi si trovano spiagge di indiscutibile bellezza, in un ambiente naturale preservato, ben protette e con acque poco profonde, sono l’ideale per le vacanze con bambini piccoli. A sud di Porto-Vecchio si trovano alcune fra le spiagge più note di Corsica, come Rondinara e Palombaggia. A nord, la spiaggia di Saint-Cyprien, che gode anch’essa di un’ottima reputazione.
Si arriva a Porto-Vecchio in traghetto o dall’aeroporto di Figari.
porto vecchio
Consigliamo agli amanti dei bei panorami di recarsi al faro di Chiappa, che offre una bella vista sul golfo di Porto Vecchio, o all’uscita del paese di Ospedale, sulla strada per Zonza, da cui si gode del più bel panorama sulla costa.
Venendo a Porto-Vecchio potrete godervi le più belle spiagge del sud della Corsica, insieme alla motagna che si trova a soli tre quart d’ora di auto.
palombaggia

La spiaggia di Palombaggia a Porto Vecchio è la spiaggia più nota di Corsica. Questa vasta distesa di sabbia bianca finissima si estende su più di 1,5 km, interrotta, a tratti, da qualche roccia. Nella zona nord si trovano le paillotes, le spiagge private e le attività nautiche. La parte centrale è una lunga banda di sabbia completamente pubblica, bordata da qualche piccola duna e ombreggiata da pini in estate. La spiaggia degrada dolcemente. Segnaliamo che il settore di Casa di Lume è attrezzato per le persone a mobilità ridotta e dotata, in estate, di una postazione di sorveglianza. Questa zona è non fumatori (la prima spiaggia di questo tipo in Corsica).
Per recarvi a Palombaggia, all’uscita di Porto Vecchio prendere la direzione Bonifacio sulla N198. Alla grande rotonda (intersezione per Ajaccio), prendere a sinistra in direzione di Palombaggia via Piccovaggia. Seguire la strada per 11 km. Un parcheggio a pagamento è indicato sulla zona nord.

Spiaggia della Palombaggia

travelgsite

Travel addicted & Writer, consulente di viaggio, appassionata di viaggi da sempre. Amo la cultura, e la bellezza in ogni luogo. Seguimi! Curiosa da sempre spero di condividere con te questa mia passione! Seguimi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *